Laboratori - I Lucani dell'Entroterra
50704
page,page-id-50704,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-1.1,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.5,vc_responsive
 

Laboratori

I laboratori

Divertirsi, imparare, scoprire la propria terra è ciò che possono fare i ragazzi che parteciperanno alle attività laboratoriali del progetto “I Lucani dell’entroterra”.

A loro sono dedicati percorsi ludico-educativi sulla teoria e sulla pratica dell’archeologia. Il laboratorio “Un giorno da archeologo” è un laboratorio didattico che accoglie i giovani per insegnare loro a sviluppare liberamente le proprie capacità percettive e creative. Le attività riguarderanno: lezioni didattiche sull’archeologia e attività di “scavo simulato”: sono sotterrati i materiali tipici di un ritrovamento tombale, come riproduzioni di frammenti di corredi funebri maschili e femminili.

Trascorrendo il tempo libero tra attività ludiche e artistiche, il laboratorio “Il ceramista” propone ai giovani una proposta didattica per divertirsi in modo semplice con fantasia e creatività e allo stesso tempo per imparare la storia ceramica antica. Riscoprire la manualità, o, in alcuni casi farla emergere per la prima volta, è il principio che muove le attività del laboratorio sull’arte ceramica antica. Il laboratorio ceramico consentirà, tramite la manipolazione e l’esperienza diretta, di conoscere le proprietà del materiale, e comprendere le linee guida della decorazione vascolare antica nelle sue varie epoche e nei suoi stili. Al fine di potenziare le capacità manuali dei più giovani il laboratorio propone uno spazio per il confronto nuovo, dedito all’interazione e alla voglia di sperimentare.

Ispirandosi ai modelli noti grazie ai ritrovamenti archeologici, in particolare corredi funerari, e agli studi sulla moda nel mondo antico, i partecipanti potranno realizzare riproduzioni di gioielli con specifica attenzione al mondo lucano. Il laboratorio “I gioielli degli antichi” sviluppa e sperimenta nei partecipanti capacità artistico-manuali attraverso il gioco, il divertimento e con una serie di attività nel corso delle quali i ragazzi lavoreranno all’ideazione e alla realizzazione pratica dei gioielli, su modello di quelli ritrovati durante le campagne di scavo a Roccagloriosa, e saranno guidati nella metodologia, nella scelta stilistica e in quella dei metalli.